Dismenorrea: per quali motivi la mestruazione è dolorosa?

dolori mestruali cause

La dismenorrea, il dolore mestruale, è uno dei sintomi più frequenti legati alla mestruazione.
Generalmente è dovuto alla contrazione uterina, ma può essere dovuto a tanti fattori anche emotivi, psicologici, sociali, culturali.
Quando parliamo di ciclo mestruale parliamo della sua qualità di essere un po’ lo specchio della salute di una donna ed è intuitivo come il benessere del ciclo mestruale è strettamente connesso a quello della donna.
Per questo quando inizio un percorso in cui lavoriamo sul ciclo mestruale si lavora in modo globale e non limitatamente al ciclo stesso, sul modo di vivere, sulla conoscenza e consapevolezza del ciclo e del corpo, sul benessere di tutto il corpo (trovi tutte le informazioni sulle consulenze online qui).

Ci sono cause più evidenti come patologie, ad esempio l’endomestriosi, ma di base prima di ogni patologia si guarda la persona nel suo complesso, ciò che la caratterizza al di là degli esami, dei controlli, della cartella clinica.

In questo articolo vorrei aiutarti a capire quali potrebbero essere dei motivi organici di dismenorrea in condizioni di fisiologia, ovvero quando è presente dolore mestruale ma non viene data nessuna motivazione organica e fisica nei controlli medici.
Io credo sia molto importante ascoltare ogni sintomo, ogni segnale del corpo e prendersi cura del corpo, conoscerci e amarsi, anche se nei controlli non emerge nessuna problematica o nessuna patologia, non vuol dire che sia necessario imbottirsi di antidolorifici e continuare come se niente fosse, cercare un’altra via per stare bene e avere una migliore qualità della vita credo sia di fondamentale importanza.

Difficilmente si può individuare un’unica causa di dismenorrea, in genere è la risultante di una situazione più complessa che non si può ridurre ad una sola causa.
Ci sono molti rimedi e trattamenti naturali e olistici che possono essere di aiuto per risolvere o migliorare la dismenorrea.
Abbiamo visto come stare meglio rispetto ai dolori mestruali in questo articolo.

i dolori mestruali

La dismenorrea si evidenzia con dolore crampiforme, spastico, con vere e proprie contrazioni della parete uterina che possono determinare anche diarrea e includere anche l’intestino, strettamente connesso all’utero anatomicamente.
La mestruazione è una condizione fisiologica di infiammazione, è forse l’unica infiammazione fisiologica nel corpo.
Ovviamente se vi è già un alto livello di infiammazione nel corpo è probabile che la mestruazione vada ad incidere ancora di più e si abbiano effetti più forti.

L’ascolto del corpo è sempre un tassello fondamentale per il benessere. Ascoltandoti scopri quali sono i tuoi bisogni, ti prendi cura di te, di ciò di cui hai bisogno tu per stare meglio.

Alcune possibili Cause di dismenorrea:

  1. Malposizione Uterina. Ci possono essere alcune situazioni in cui l’utero non è correttamente posizionato, che resta congestionato in una posizione non naturale ad esempio per un ipertono del pavimento pelvico oppure contrattura di legamenti uterini.
  2. Squilibrio ormonale. Quando c’è uno squilibrio ormonale, carenza di progesterone, ci possono essere diverse problematiche legate al ciclo mestruale, come ad esempio dolore durante la mestruazione o nella fase premestruale.
  3.  Ridotta consapevolezza e conoscenza del ciclo mestruale, delle sue energie, della femminilità. Per mia esperienza e anche di altre professioniste, molto spesso si vive la mestruazione come un blocco, un ostacolo, è questo può influire come ci approcciamo alla mestruazione stessa e come la viviamo. Unito anche ai ritmi molto frenetici della nostra società, la pressione socio-culturale, alti livelli di stress e ridotta risposta allo stress (distress).
  4. Infiammazione del corpo. Lo stile di vita può influenzare l’infiammazione nel nostro corpo e peggiorare la sintomatologia connessa con la mestruazione.
  5. Difficoltà dell’utero a svuotarsi correttamente, ristagno del sangue all’interno dell’utero. In questo caso l’utero tende a contrarsi con più forza per svuotarsi bene e quindi gli spasmi dolorosi sono più intensi.

Ci tengo anche a ricordare che il benessere dipende sempre da molti fattori, non semplicemente la risoluzione di un sintomo, e vanno tutti considerati per valutare un benessere che sia profondo e duraturo, come spiego in questo workshop.