Storie di Latte: nel tiralatte non c’è latte

SAM2020

Ieri abbiamo visto una Storia di Latte iniziata e proseguita senza problemi, oggi vediamo invece una storia che ha avuto qualche problematica iniziale e questo ha influito negativamente sul proseguimento dell’allattamento.

La mia storia di allattamento  è  stata brevissima, non ho avuto nessuna montata lattea,  nonostante abbia attaccato il bambino da subito, poi il bimbo ha avuto l’ittero perché  il latte non c’era e non aveva le forze per attaccarsi al seno; così  ho dovuto dare il latte artificiale.
Per stimolare il mio ho usato il tira latte…ma il latte materno era talmente  poco che lo davo come aggiunta.
Per mia esperienza  non tutte le mamme possono allattare!
Allattare è  bellissimo, ma non è  affatto una passeggiata  come molte ostetriche dicono.”

Ringrazio questa mamma che ha dato voce ad un’esperienza non positiva di allattamento.
In questo caso probabilmente è venuto a mancare il corretto supporto, sono d’accordo con questa mamma che allattare è bellissimo ma non è affatto una passeggiata! Non sono però d’accordo che non tutte le mamme possono allattare!
Quando un allattamento non è facile e semplice, ci sono problematiche come l’ittero ad esempio, è necessario molto più supporto per quella mamma e quel bambino (non solo prescrivere del latte in formula), è necessario spiegare alla mamma che il latte che esce dal tiralatte spesso non è il latte che effettivamente quel seno produce, ma molto meno, ed è solo un utilizzo temporaneo in attesa che il neonato riesca ad attaccarsi correttamente al seno e stimolarlo, così da continuare a sostenere la produzione di latte.
Quando si torna a casa dopo il parto bisogna valutare la produzione di latte, che piano piano si assesta sui bisogni del neonato.

Molto dipende anche dal tiralatte usato: no i tiralatte non sono tutti uguali!
Spesso si usano tiralatte non professionali (puoi noleggiare in farmacia un buon tiralatte) e soprattutto i tiralatte non hanno una vita infinita, hanno cicli di vita, dopo i quali il tiralatte dev’essere eliminato, come è importante che venga fatta corretta e frequente manutenzione dei tiralatte perchè funzionino.

Cerca supporto, aiuto, da ostetriche esperte in allattamento, consulenti ibclc, un abbraccio, una parola di conforto e sostegno da chi hai intorno, chiedi aiuto e vivi giorno per giorno, le cose miglioreranno, prima di tutto viene il benessere della mamma!
Allattare è nutrire a 360 gradi e per prima devi essere nutrita e stare bene tu, ricorda che non si può versare nulla da una tazza vuota! 
Il senso di colpa non ti aiuta, abbi fiducia e chiedi aiuto! Sei una forza, mamma!